telapak hitam

 
Si tratta si un sistema di Silat che usa il colpo di palmo (telapak) come colpo preferenziale. Il termine "hitam", che sta per "nero", indica il lato oscuro dell'arte, ovvero il colpire punti sensibili del corpo al fine di arrecare il maggior danno possibile.
Il suddetto sistema fa uso sia di tecniche di proiezione al suolo, spesso accompagnate dal colpo di palmo, che permette una più efficace applicazione della proiezione, sia di prese, che dispongono il corpo dell'avversario in posizione tale da essere esposto al letale attacco.
Al fine di rendere più potente l'azione, nel Telapak Hitam Silat si studia il rapporto stretto tra respirazione, trasmissione biomeccanica della forza e coordinazione mente-corpo, in altre parole la cosiddetta "energia interna". 

© 2014 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito internet gratisWebnode