kucing silat

Stile del gatto

Kucing significa nella lingua indonesiana, per l’appunto gatto, tuttavia spesso, anni or sono, lo stile del gatto, veniva semplicemente denominato harimau kecil ovvero piccola tigre. 

Questa denominazione ha fatto pensare a molti che si trattasse di una variante dello stile della tigre, in effetti anche oggi molti praticanti di harimau inglobano nel loro sistema movenze di kucing (il gatto) e movenze di buaya (il coccodrillo). 

Per fortuna, alcuni singolari e specifici jurus ci permettono di identificare con maggior precisione quali movimenti appartengano di diritto alla tigre e quali invece appartengano al gatto. Entrambi felini, scattanti e fulminei devono però la differenza innanzitutto alla potenza d’impatto: maggiore per la tigre e minore per il gatto, compensata in quet’ultimo caso, da una migliore agilità, mobilità e capacità di aggirare gli ostacoli.

Altra differenza si ha con le posizioni di riferimento principali, nel gatto si prediligono posizioni accucciate in cui i quattro arti sono spesso vicini e pronti a scattare per colpire a mano aperta col pugno o mezzo pugno. 

Particolare è anche il modo di calciare e di gettarsi addosso all’avversario con l’obiettivo di ingaggiare uno scontro fulmineo per ritrarsi immediatamente dopo aver colpito.

© 2014 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode